Categorie
Gestione Azienda

DIFFERENZA TRA CONSULENTE AZIENDALE E COMMERCIALISTA

QUAL’E’ LA DIFFERENZA TRA CONSULENTE AZIENDALE E COMMERCIALISTA?

Dalla mia esperienza professionale (in quanto ho lavorato per tre anni in uno studio commercialistico prima di fare la consulente aziendale & business coach), ho notato che molti imprenditori fanno l’errore di affidarsi solamente al commercialista nel momento in cui hanno difficoltà in azienda, credendo che questo possa risolvere tutti i loro problemi.

Si prende spesso il commercialista come l’unica risorsa in grado di risollevare le sorti dell’azienda e non ci si rende conto che quando i problemi sono legati alla gestione interna, lui può fare ben poco.

consulente aziendale

CONSULENTE FISCALE – COMMERCIALISTA

La consulenza fiscale è un tipo di consulenza rivolta alla gestione delle tasse e alla gestione contabile di un’azienda. La definirei consulenza “esterna” perché avviene ai posteri, prendendo come dati quei numeri che si originano a seguito delle operazioni messe in campo dall’azienda stessa.

Essendo il commercialista un consulente di tipo fiscale, nella stragrande maggioranza dei casi, indica solamente quante tasse si devono pagare o come eventualmente fare per pagarne di meno.

Ecco in linea generale un elenco di competenze specifiche: tenuta della contabilità, elaborazione dei vari dichiarativi fiscali, assistenza al pagamento di determinati tributi come IMU e TASI, elaborazione e revisione di bilanci di società di capitali ed eventuali operazioni straordinarie.

CONSULENTE AZIENDALE

La figura del consulente aziendale invece, ha come obiettivo quello di aiutare gli imprenditori a guidare la loro azienda, dando le strategie operative da adottare e gli strumenti da utilizzare per tenere sotto controllo i numeri e i risultati da raggiungere.

Ecco perché mi piace definirla come un tipo di consulenza “interna”, perché riguarda decisioni operative interne l’azienda.

Ecco alcuni esempi di problemi che rientrano nell’ambito di applicazione del consulente aziendale: incremento dei ricavi, gestione dei collaboratori, aumento del flusso di nuovi clienti, controllo e gestione dei flussi di cassa (entrate ed uscite monetarie), gestione dei costi fissi e variabili, miglioramento del margine ecc.

consulente aziendale e commercialista

Insomma, credo che la differenza si possa ben capire e come avrai notato, mi piace arrivare dritta al punto della questione.

Spero tu abbia apprezzato!

Se sei interessato a saperne di più di me e sul tipo di consulenza che faccio, clicca al seguente link.

Se invece hai bisogno di una consulenza gratuita compila il form e ti contatterò a breve!

Di MARTINA SARTORI

Sono Martina Sartori e oggi sono una libera professionista in ambito aziendale e assicurativo. Mi occupo di aiutare gli imprenditori ad ottenere risultati migliori, con un'attenzione particolare alle persone presenti in azienda.

Scrivimi ora su WhatsApp